O si fa sport, o si fa yoga? Falso! Lo yoga va molto d’accordo con le attività sportive e, anzi, si rivela tra i migliori alleati dello sportivo, perché può portare a interessanti miglioramenti delle performance sportive. Attività sportive che, a loro volta (anche grazie allo yoga), hanno effetti benefici sulla salute, arrivando persino alla prevenzione di alcune malattie, come vedremo in questo articolo.
Per tutti quelli che praticano sport, dunque: fate yoga! E per chi di voi già facesse yoga: provatelo con lo sport, perché è ancora più bello!

Yoga: ancora meglio se insieme a corsa e meditazione
Come saprete, se seguite il nostro blog, sono tantissime le ragioni per le quali decidere di praticare yoga: lo yoga aiuta a curare o prevenire problemi con la cervicale, e ci permette di contrastare lo stress. Inoltre, per dormire sereni è consigliato lo yoga, così come è utile per prevenire mal di schiena e dolori articolari. Eppure, praticare lo yoga e fare sport… è ancora meglio, perché pare che abbia un effetto ringiovanente (o, meglio, che allunghi la vita), e che aiuti a preservare il proprio aspetto estetico. In un articolo dedicato alla questione, apparso su Grazie, si consiglia addirittura di praticare, congiuntamente, il running lo Yoga e la meditazione.

Miglioramento delle performance sportive e yoga
Lo yoga, oltre ad aiutare a far rientrare il proprio stile di vita entro i binari di una vita più sana, permette anche di migliorare le performance sportive, sia che si pratichi uno sport a livelli amatoriali, sia che si tratti di una vera e propria disciplina professionale.

La ricetta dello sportivo, dunque, può prevedere (ad esempio) il running (praticato al mattino, in pausa pranzo, o a sera), seguito dallo yoga, che aiuta a distendere il corpo e a ritrovare l’equilibrio. Infine, si consiglia di praticare anche un po’ di meditazione: ogni giorno, per dieci minuti. Al mattino, per caricarsi di energie, oppure a sera, per conciliare un buon riposo. L’importante è che queste pratiche (sport, yoga e meditazione) diventino buone abitudini. Dalla abitudini al benessere, il salto sarà breve!

Il materiale presente in questo sito è di carattere puramente informativo, non si tratta mai di prescrizioni di tipo medico. Per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute rivolgetevi al vostro medico di medicina generale o specialista adeguato alla problematica in atto. In nessun caso l’autore potrà essere ritenuta responsabile di eventuali danni sia diretti che indiretti, o da problemi causati dall’utilizzo delle summenzionate informazioni, dai regimi alimentari proposti o dagli strumenti di autovalutazione forniti in questo sito. L'autore non fa diagnosi né prescrive cure, si limita a effettuare consulenze e trattamenti per mantenere la persona in stato di benessere.