Ogni volta che assumiamo ingenti quantità di zuccheri e carboidrati sottoponiamo il nostro corpo a un altalena glicemica che passa da rapidi picchi a ripide discese. Per questo una dieta bilanciata tra carboidrati e proteine aiuterà a mantenere costante il livello di zuccheri nel nostro organismo. Una dieta sbilanciata con un eccessivo consumo di dolci può causare diversi disagi al nostro corpo: da una perenne sensazione di stanchezza fino al diabete. Il nemico numero uno è sicuramente lo zucchero, soprattutto quello bianco, seguito da carboidrati raffinati e prodotti di origine animale. Una dieta a basso indice glicemico consiglia di incrementare il consumo di frutta, verdura e cereali integrali (questi ultimi, in particolare, sono generalmente indicati come sostitutivi dei derivati da farina bianca).

Esercizio costante
Se si vogliono diminuire gli zuccheri presenti nel proprio organismo, un elemento imprescindibile è l’esercizio fisico, il quale aiuta a bruciare gli zuccheri in eccesso e a prevenire i disturbi correlati. Non sempre, però è possibile dedicarsi ad un’attività fisica più o meno intensa in maniera continuativa, inoltre, per i diabetici uno sforzo eccessivo potrebbe rivelarsi assai controproducente.
Esiste, per fortuna, una pratica che si adatta praticamente a tutti: lo Yoga!

Yoga: un riequilibratore per anima e corpo
La relazione tra stress e diabete è stata ormai comprovata.
Lo yoga, avendo il potere di ridurre lo stress, va di fatto ad agire su un fattore scatenante e moltiplicatore dell’eccesso di zuccheri nel corpo.
Una regolare routine di yoga asana diminuisce notevolmente lo stress, fornendo un’azione preventiva per disturbi cardiovascolari.
Un esercizio moderato, unito a pratiche yoga, aiuta a ridurre la glicemia a digiuno, prevenendo malattie come il diabete di tipo 2.

Troverete nello yoga, dunque, un alleato molto più dolce e gentile di quanto avreste potuto immaginare. Un alleato che vi aiuterà a ritrovare un equilibrio psicofisico sorprendente, con dolcezza, ma senza zuccheri!

Il materiale presente in questo sito è di carattere puramente informativo, non si tratta mai di prescrizioni di tipo medico. Per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute rivolgetevi al vostro medico di medicina generale o specialista adeguato alla problematica in atto. In nessun caso l’autore potrà essere ritenuta responsabile di eventuali danni sia diretti che indiretti, o da problemi causati dall’utilizzo delle summenzionate informazioni, dai regimi alimentari proposti o dagli strumenti di autovalutazione forniti in questo sito. L'autore non fa diagnosi né prescrive cure, si limita a effettuare consulenze e trattamenti per mantenere la persona in stato di benessere.